Puma


Chi sono

Appassionato di escursioni in montagna e di Mountain Bike.
Socio CAI da più di trent'anni.
Frequento di solito le montagne del cuneese.
"Quando si scala una montagna per mostrare la propria bravura, è raro che si arrivi alla vetta. Se si arriva, la vittoria è meschina".
"Vivere solo in funzione di una meta futura è sciocco. E' sui fianchi delle montagne, e non sulla cima, che si sviluppa la vita".
(Robert M. Pirsig, Lo zen e l'arte della manutenzione della motocicletta)

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Giro senza grosse difficoltà, sentieri ben tracciati con fondo generalmente compatto, con facili discese e risalite. Essendo un percorso a bassa quota è agibile quasi tutto l'anno in assenza di neve.
Giunti alla Certosa conviene spendere un po' di tempo per una visita anche sommaria. La parte più suggestiva, a parere di chi scrive, è quella seminterrata, che è anche la più antica. Molte notizie ed una guida storico-artistica si trovano nella bibliografia citata nell'itinerario.

Fontana in pietra con protome leonina

I cartelli indicatori presenti su tutto il percorso

La Correria (primo edificio della Certosa)

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Giro ad anello molto appagante, anche se faticoso nel primo tratto, che alterna zone boschive ad altre decisamente alpine. Dopo il Colle Dente Brignola il percorso prevede ancora qualche risalita ma non così impegnative come la precedente, e soprattutto discese. Al Rifugio Balma ci si può rifocillare e fare una breve sosta, cercando di non vedere le macchine parcheggiate nei pressi....Analogamente, a Prato Nevoso bisogna non guardare i casermoni e i condomini che snaturano l'ambiente montano. Le discese sui vari single track sono divertenti e talvolta emozionanti.
Comincio a pedalare alle 7,30 in punto e alle 10,47 sono in cima al colle. Il tempo è variabile, alle 8 mi prendo la pioggia in mezzo ai boschi ma si tratta di pioggerellina fine, quasi autunnale, ed inoltre le foglie degli alberi mi riparano. Più avanti sembra che il cielo si debba aprire, in realtà tutto il giorno c'è stata un'alternanza tra sprazzi di sole e qualche goccia di pioggia. piuttosto seccante il fatto che il sentiero tra Corsaglia e Bossea sia interrotto per frane; così non resta che immettersi sulla provinciale, dove per fortuna il traffico è scarso. In sostanza un'emozionante escursione, purtroppo fatta in solitaria e quindi senza la possibilità di condividere le bellezze naturali con altri.

Profilo altimetrico

Cartina dell'itinerario (mooolto indicativa)

Panorama sulla Val Corsaglia, salendo alla Sella Piagna

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Gita divertente, anche se la chiusura del tratto iniziale del bike track "Avenida" limita un po' il divertimento. L'ultimo tratto di questo track, per fortuna ancora agibile, è assai divertente; all'inizio il fondo è coperto da uno spesso strato di foglie morte e con numerosi rami e rametti, che non aspettano altro che infilarsi tra i raggi delle ruote (attenzione!); poi diventa più pulito anche se con un po' di sassi smossi. Come tutti i bike track che si rispettino, anche questo ha la sua bella passerella di legno (anzi, ne ha due, una cortissima ed una più lunga), e qualche piccolo drop. Tutto il sentiero è in mezzo ai boschi, cosa che di questi tempi con 30 gradi all'ombra è benvenuta.
Da Frabosa Soprana al Colle del Prel è un'unica salita, ora più, ora meno ripida; il dislivello non è eccessivo, ma in piena estate è bene partire molto presto al mattino onde evitare le ore più calde.

L'inizio del tratto agibile di Avenida

Come tutti i bike track, anche Avenida ha la sua brava passerella di legno!

Ruscello nel tratto tra Colle del Prel e Monte Moro

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Giro abbastanza facile, generalmente ben segnalato, ottimo come allenamento per le salite e rock garden; stante la bassa quota, è fattibile quasi tutto l'anno in assenza di neve.

Pieve di San Maurizio (sec. X-XI)

Sentierino finale dalla Pieve
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
tipo bici :: full-suspended
Bel giro ad anello in Valle Stura di Demonte. Un po' noioso il tratto in salita su asfalto dopo Valloriate, ma non appena comincia lo sterrato la musica cambia! Sentiero ottimamente segnato da tacche e da paline indicatrici. Il single track finale in mezzo ai boschi è divertente.
Interessante il santuario dell'Incoronata, dal quale si ha una stupenda vista sulla Valle Stura.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .