Grawal


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
tipo itinerario :: faticoso
tipo clima :: corretto
note su accesso stradale :: Già descritte
Gara ben organizzata; percorso ottimamente segnalato e punti ristoro adeguati con personale gentile e disponibile.
Però non fare trovare neanche una medaglia (anche di latta...) ai finisher non è stato bello.
Non è mia abitudine inserire la gita quando già sufficientemente descritta da altri compagni di avventura. Trasgredisco a questa mia regola, unicamente per congratularmi "ufficialmente" con Roberto (rfausone). Nonostante si sia avvicinato solo di recente a questa attività, ha dimostrato notevole tenacia e resistenza ad un passo superiore alla consuetudine per più di 50 km. e notevoli impennate.

Ultimi km.

IL Ciucarun
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: SS 24 sino a Condove poi seguendo indicazioni Layetto si raggiunge Pratobotrile
Seguito il 569 in salita e il 552 in discesa.Neve continua e abbondante, ma poco sfondosa.
Effettuato tutto il percorso senza ciaspole.
Con il solito collaudato gruppo, immersi nella nebbia, con visibiltà prossima allo zero, abbiamo raggiunto la meta unicamente grazie all'aiuto del GPS. Nessuno sul nostro percorso, ma, al colle, numerose tracce di ciaspolatori provenienti dal versante opposto. (valle di Viù).

Verso il bivio 569/552

Curiose conformazioni tipiche dei pascoli erosi da acqua di disgelo

Apparizione gradita (anche per i non credenti...)

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Da Viù a Tornetti poi strada senza neve sino all' Alpe Bianca (Ecomostro)
quota neve m :: 1400
Salita effettuabile senza l'ausilio di ciaspole su evidente traccia.
L'invidia verso i numerosi skialp che si godevano la discesa è stata mitigata dalla soddisfazione per avere salito e sceso il Ciarm "tutto di gambe".
In piacevole compagnia di amici di vecchia (vecchissima...) data.

Scrutando l'orizzonte oltre le creste.

Grazia e Laura impegnate sui pendii intermedi.

la determinazione di Massimo

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: SS 24 sino ad Oulx poi SS 35 e, subito dopo il ponte, indicazioni a sinistra per Cotolivier
quota neve m :: 1200
Tanta neve ma portante. Saliti e scesi con ciaspole nello zaino.
Tranquilla e gradevole gita in ambiente invernale di media montagna. Trovandosi la cima all'interno degli spartiacque di confine, il panorama non delude.

Smarcata la cima...

Ultimi passi.

Lui ha fatto un cattivo incontro.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
tipo itinerario :: faticoso
tipo clima :: al limite del freddo
note su accesso stradale :: SS 24 sino a Casellette parcheggio piazza Cays
Allenamento da non sottovalutare sia per la lunghezza ( circa 33,5 Km.) sia per il D+ ( oltre 1500). Ovviamente A/R.
Consiglio vivamente, onde evitare sgradite sorprese al ritorno, di non parcheggiare l'auto in Viale S.Abaco o limitrofi. Meglio utilizzare la più frequentata Piazza Cays.
In questo periodo buona parte del percorso è infestato dalle processionarie. Non esiste alcun rimedio preventivo in quanto gli aculei (fortemente urticanti), vengono trasportati dal vento. Il consiglio è di coprire il corpo il più possibile con abbigliamento tecnico, non cotone o peggio lana perchè passano attraverso. La buona notizia consiste nel fatto che ho già osservato alcuni di questi "serpentoni", in procinto di interrarsi, seguendo il loro ciclo biologico.
Oggi accompagnato per 10 Km. da Grazia che sta "testando" il suo tallone alla luce delle ultime terapie.
Non avendo nessuno con cui parlare ho abbassato di 27 ' i miei tempi precedenti.

highlander

La meta

Le famigerate processionarie
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizione neve :: ottime
tipologia neve :: polverosa
costo biglietto :: 5 eur
note su accesso stradale :: Senza problemi
Comprensorio di fondo fuori dalle grandi rotte, in ambiente tranquillo, suggestivo e non privo di ottimi scorci panoramici.
Unico neo la ridotta lunghezza delle piste : circa sette Kilometri la più lunga. Si può però ovviare a questo proseguendo sui percorsi sci- escursionistici.

La vista può spaziare...

Indicazioni sul percorso
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
tipo itinerario :: divertente
tipo clima :: al limite del freddo
note su accesso stradale :: Senza problemi
Utile sessione di allenamento che alterna veloci tratti in salita/discesa ad una breve ma impegnativa salita immersa nel bosco.
Date le condizioni meteo odierne, siamo rimasti indecisi tutta la mattina se uscire o no. Poi è prevalsa la nostra dignità e ci siamo goduti questa simpatica uscita inizialmente sotto una fitta nevicata per circa la metà della stessa. Alla trattoria Superga gradita sorpresa, data la festa del luogo, di poter aggregarci per qualche momento ai festanti e, soprattutto condividere con loro una buona porzione di polenta e spezzatino...

Momenti lungo il percorso 1

Momenti lungo il percorso 2

Nebbia alla Basilica.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Senza problemi
Di tutto l'itinerario, circa nove kilometri tra andata e ritorno, si snodano lungo i terrapieni sud e nord del Canale Cimena. Il percorso, ancorchè inibito dall' Enel, è regolarmente frequentato, ed è esaurientemente descritto da adriespo in


Nonostante la vicinanza alla città ed a importanti centri abitati, si corre in insolito e particolare ambiente fluviale . sarebbe buon auspicio che i comuni interessati e l' ENEL, mettessero in sicurezza le sponde del canale, ( oltre settanta vittime in cinquant'anni...!)* offrendo così alla popolazione il libero accesso ad entrambi gli argini.


* Fonte: repubblica.it 20/06/2012



[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1300
Giornata fredda anche nelle ore centrali. Pendii prevalentemente troppo ripidi per ciaspole, soprattutto in discesa. L'alternativa era però ancora peggiore in quanto la neve non portante rendeva la progressione molto faticosa.
Per i motivi sopraindicati ci siamo fermati alla garitta appena sopra il Colle (quota 2305). Gita comunque utile per programmare due future uscite : la prima ovviamente consisterà nella salita al Pelvo, la seconda potrebbe essere un bell'allenamento a passo di trail dal Colle della Ciabra.

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Strada percorribile sino circa 500 metri prima dell'Alpe Bianca
quota neve m :: 1400
Innevamento al momento consistente. Oggi però temperatura superiore ai dieci gradi per effetto del forte vento.
L' obbiettivo del Ciarm è naufragato al bivio con i cartelli a causa delle violente raffiche di vento, unitamente alla presenza di poco rassicuranti resti di valanghe anche di cospicue dimensioni.

Resti di valanga

Carlo al bivio
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Trailaghi XL Anello dei Mirtilli (15/04/18)
    Colombardo (Colle del) da Pratobotrile (08/04/18)
    Ciarm del Prete da Tornetti (02/04/18)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Beaulard (25/03/18)
    Madonna della Bassa (Santuario) da Caselette per la Pista Tagliafuoco (24/03/18)
    Cumarial (Plan) Piste di fondo (22/03/18)
    Sassi, San Mauro, Superga, Sassi (Anello) (03/03/18)
    Colletta (Parco della) a Gassino (13/02/18)
    Pelvo (Rocce del) da Chiesa per il Colle della Bicocca (11/02/18)
    Ciarm del Prete da Tornetti (21/01/18)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (18/01/18)
    Serena (Punta) da Losa, anello per Chiaves, Tortore e Santuario S.Ignazio (11/01/18)
    Sagnasse (Laghi di) da Rivotti (01/01/18)
    Cives (Torre) da Baldissero Canavese, anello dei Monti Pelati (20/10/17)
    Colombo (Monte) da Schiaroglio per il Vallone di Ciaval (15/10/17)
    Trail del Moscato (24/09/17)
    Forno Alpi Graie da Ceres per il Sentiero Natura Stura Valgrande (16/09/17)
    Mondrone (Uja di) Via Normale da Molera (25/08/17)
    Arnas (Colle d') e Lago della Rossa da Pian della Mussa per il Rifugio Gastaldi (20/08/17)
    Verzel (Punta) e Punta Quinzeina da Santa Elisabetta, anello di cresta (16/07/17)
    Marguareis Trail (07/07/17)
    Verzel (Punta) e Punta Quinzeina da Santa Elisabetta, anello di cresta (18/06/17)
    Morenic Trail 109 km (01/10/16)
    Avic (Monte) Via Normale da Villa per la Cresta Ovest (03/07/16)
    Trail dei gorrei (17/04/16)
    Torino - Saint Vincent (11/10/14)
    Rocciamelone da Mompantero (15/07/14)
    Maratona di Torino (17/11/13)
    Punt del diau (Gran Fondo Trail) (05/10/13)
    Maratona alpina Val della Torre (14/09/13)
    San Domenico (Cappella) Kilometro Verticale da Ru (31/08/13)
    Nuvient (Alpe) Anello da Almesio per Mezzenile, Vana, Almesio, Chiampernotto, Ala di Stura (21/07/13)
    Lera (Monte) da Varisella per Colle della Bassa delle Sette (05/05/13)
    Soglio (Monte) da Forno, Trail del Monte Soglio (16, 35, 66 km) (02/05/13)
    Val della Torre Tour dei 50 km (02/03/13)
    Marmottere (Monte) da Tornetti (02/09/12)
    Grange Balma Massiet (Grange) Sentiero natura da Cantoira (19/08/12)
    Cibrario Luigi (Rifugio) da Villaretto (15/07/12)
    Daviso Paolo (Rifugio) da Pialpetta (08/07/12)
    Maratona alpina Val della Torre (22/04/12)
    Momello (Monte) da Pessinetto, anello per Lanzo, Sant'Ignazio, Chiaves (01/04/12)
    Val della Torre Tour dei 50 km (11/03/12)
    Cantoira Borgate Missirola-Urtire Cantoira (04/12/11)
    Musinè (Monte) e Mont Curt da Caselette per la Pista Tagliafuoco e sentiero Bruno Giorda (13/11/11)
    Ultratrail Puntdaldiau (10/09/11)
    Chalanson (Punta) Parete SSO (02/07/07)
    Alta Via dei Monti Liguri Tappa 12: da Prato Rotondo a Cascina Miera (22/04/07)
    Baita San Giacomo da Chiamorio (22/04/07)
    Rossa (Monte la) e Punta dell'Aggia dal Colle della Forchetta (01/04/07)
    Bonatti Walter (Rifugio) da Plampincieux (25/03/07)
    Corno (Monte, Croce del) da Cafasse (24/03/07)
    Herbetet (Casolari dell') da Valnontey (18/03/07)