Dany1986


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Neve molto abbondante (1,30 m in cima, oltre 3 m più in basso in alcuni punti). Il manto è compatto e ben assestato, si sprofondava non più di 10/15 cm. Oggi un "turbo" Fech ha battuto praticamente tutta la traccia fino in cima. Sul versante SX del vallone che adduce al colle della Gianna erano presenti alcune slavine di piccole dimensioni. Lungo l'itinerario di salita invece è tutto stabile e non è venuto giù nulla nei giorni precedenti. Unico punto un po' pelato è il colletto subito sotto la cima, ma con un minimo di attenzione non si gratta. In discesa, pendii intonsi con neve fantastica e molto divertente fino agli ultimi 200 m di dislivello dove durante il giorno si è formata un po' di crosta.
Giornata fantastica e senza vento che inizialmente ci ha regalato anche delgi sprazi di sole, per poi chudersi definitivamente facendoci sciare in un bell'effetto white-out. In cima abbiamo scavato un grande truna nella neve con tanto di panchine, ottima per uno spuntino al riparo dal vento. In compagni di Iara, Fech e Picca.



[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
note su accesso stradale :: Pulito
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Neve molto bella e ben sciabile sebbene in alcuni tratti (specialmente nella parte alta) inizia a risentire leggermente dei numerosi passaggi. In alcuni rari punti trovato qualche piccola lastra di neve ghiacciata. In ogni caso ci si diverte molto.
Oggi veloce salita pomeridiana con Davide. Davvero caratteristico la facciata ghiacchiata del bivacco... bellissimo!
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Pulito
quota neve m :: 700
attrezzatura :: scialpinistica
Il vento dei giorni scorsi ha spazzato via parecchia neve e quindi vi sono vari rododendri e pietre affioranti a cui occorre prestare attenzione specialmente in discesa specie nella parte bassa. Non ho info sulla parte alta in quanto noi ci siamo fermati al pian delle lese. La stradina invece è tutta ok a parte un paio di pietre. A parte ciò, la neve era bella e divertente da sciare.
Giretto notturno fino al pian delle lese. Bella salita e discesa sotto una piacevole nevicata. Con Iara alla nostra pirma notturna in sci.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Buone
tipo ghiaccio :: Morbido/Umido nel primo tratto, poi un po' più duro e a volte spaccoso
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 500
Cascate ben formata ed ottimamente proteggibile su ghiaccio sempre buono. Nonostante le temperature fredde, il ghiaccio si presentava morbido e leggermente umido nel primo tiro e poi lievemente più duro e a tratti spaccoso nei successivi. Dopo il terzo tiro eventuale possibilità di continuare per risalti ma con la neve presente saranno quasi sicurametne coperti.
Prima cascata di stagione. Tornati sulla Berrò dopo diversi anni. Giornata paicevolissima sotto una bella nevicata per togliere la ruggine agli arnesi. Con Iara e Fech.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
Neve fantastica su tutto il percorso. Dal colle di Vers alla cima abbiamo calzato i ramponi e proseguito su neve dura su pendii abbastaza ripidi. In discesa la neve ha iniziato a mollare verso quota 2400 m verso le ore 13 dove abbiamo rimesso le ciapole per evitare di sprofondare ad ogni passo.
Fatto giro ad anello Colle di Vers - Colle Est della Marchisa. Vento molto forte per gli ultimi 300 metri circa di salita. Per fortuna i contrafforti della cima offrivano un buon riparo negli ultimi metri e ci hanno permesso di goderci un po' il panorama dalla cima. Oggi io e Iara in gran forma!! Bellissima gita!
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Neve ormai assente su l'intero itinerario. Il materiale presente (chiodi ,golfari e soste) è buono. Abbiamo rinforzato con un cordone la sosta di calata dopo l'ultimo torrione e aggiunto un chiodo con maillon omologato alla prima sosta di calata nel canale di discesa (il cavo metallico è ormai parecchio vetusto ed inaffidabile).
Gita molto bella in un bell'ambiente. Sentierio di accesso di facile percorrenza e molto suggestivo. Cresta mai difficile ma occorre prestare attenzione in alcuni punti. Oggi in compagnia di Iara che ha fatto strada. Giornata stupenda!
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Buono
tipo ghiaccio :: Morbido. A tratti umido.
Nulla da aggiungere a quanto già scritto da Fech, a parte il fatto che si consiglia di scalare la cascata la mattina tendenzialemente presto, vista la quota bassa e visto che i tiri superiori prendono un po' di sole. Bella cascata di facile accesso incastonata nel vallone del bourcet. 4 tiri molto divertenti su buon ghiaccio. Soste comodissime tra i vari risalti. Assolutamente consigliata.
Oggi per la prima volta sulla cinghialessa. In ottima compagnia ed in una giornata stupenda.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Via molto bella ed estetica su roccia fantastica che segue tutto il filo di cresta fino alla cima. Sosta del secondo tiro (quella in comune con Spigolo Sud su cordini molto vecchi; per questioni di tempo non sono riuscito a sostituirla con un cordone nuovo. Un motivo in più per tornare :) ).. Sul secono tiro sono invece riuscito a sostituire un chiodo dall'aria molto stanca con uno nuovo di zecca.
Come sempre in compagnia di Iara anche oggi in gran forma!! Giornata autunnale dal sapore quasi estivo... stupenda!

Primi tiri

Il tiro chiave
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Il ghiacciaio è una groviera co buchi giganteschi! In ogni caso la traccia è davvero ottima e sicura.
Salita in giornata da Indren. Fino in punta alla Vincent con solo la termica addosso! Giornata stupenda e calda. In discesa appena superato il crepaccio a sbalzo pareva di entrare in un forno a microonde! Con Iara che oggi purtroppo ha patito un po' la quota ma ha stretto i denti fino alla fine ed è riuscita a giungere fino in punta!!

Alla partenza prima della cabinovia

Traccia bassa dopo il rifugio Gnifetti che aggira la groviera di crepi

Zig-zagando tra i buchi

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Strada pulita
quota neve m :: 1000
Gita di medio impegno fisico. Nessuna difficoltà tecnica.
Oggi in compagnia di Iara e del Gruppo Ciaspole di Pinerolo. Fatta passando prima dal Colle di Cervetto poi il monte Riba del Gias ed ingine Testa di Garitta Nuova.Bellissima gita e piacevolissima giornata!!!



[visualizza gita completa]