Danilo


Chi sono

Abito ad Isola d'Asti fraz. Villa
passioni: Fotografia & photoshop
Escursioni in montagna
Mountain-bike
Pesca subacquea

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Anello che partendo da Rabet (dove termina la strada da Chiappera) è segnato sulla cartina Fraternali n° 11
Fino al Col de Roux il sentiero è presente in cartina, poi svalicando in Francia sulla cartina non c'è più sentiero.
É comunque segnato sul terreno e quando entra negli sfasciumi sono presenti numerosi ometti fino al Col de Cialancion.
Da questo colletto si risale prima alla Tete de Cialancion, ritornando al colle si prosegue per il Monte di Ciabriera.
Ci vuole un GPS per completare l'itinerario perché i sentieri sono labili, si perdono e si ritrovano con una traccia da seguire, altrimenti non è consigliabile fare l'anello.
Io inserisco la traccia.
Nel ritorno ho aggiunto due waypoint che avvertono di saltare un tratto di traccia che conduce ad un passaggio difficile non adatto a tutti.
Gita molto bella con panorami mozzafiato

Arrivo al Cialancion


Torre Castello

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
La vera Cima di Crosa, sarebbe più a Sx di circa 150 m (più o meno).
La croce di ferro con il "libro di vetta" sarebbe (secondo il riportato delle cartine) l'anticima a 2529 m.
Il percorso che ho diseganto con il mio GPS (che allego a questa gita) ne riporta la prova.
----------------
Cartine di riferimento
Fraternali n° 10 - Fraternali n° 12



L'Oronaye sullo sfondo

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Da Stazione FS di GE. Voltri a Stazione FS di GE. Pegli
Partito da Genova Voltri (FS) e sceso a Genova Pegli (FS)
Penso che questa camminata si possa effettuare dallo scioglimento neve fino a Maggio e da Fine Ottobre fino a quando non iniziano le gelate.
Il primo motivo è per il caldo ed il secondo è per la pericolosità delle rocce se fossero umide o con la patina di brina.
In condizioni normali alcuni passaggi divertenti di debbono effettuare con mani e piedi, considerati "F" ma non essendo esposti non disturbano anzi, sono divertenti.

prima di Acquasanta da un pianoro si vede il panorama e il percorso

Verso la cima

Ultimi metri

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Desiderate entrare in un ambiente aspro e selvaggio?
Questo è il posto giusto.dopo il rifugio Genova si entra nel vallone.
Un anfiteatro cosparso di sfasciumi detritici dove camosci e stambecchi fanno da padroni.
Uno sviluppo di circa 17 Km alternato da tratti di sentiero e ometti che rendono il percorso non troppo agevole.
Sicuramente da non farsi se manca l'allenamento.
Non ci sono fonti di approvvigionamento idrico per cui bisogna partire forniti di acqua... non poca.
Il panorama dalla cima è spettacolare.

Dalla Cima della Testa della Rovina

Foto ricordo

La nostra meta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Ho seguito il percorso del GPX presente in questa pagina, percorrendo il piccolo anello in senso anti orario.
Al ritorno tra la Tête de l'Autaret e il Colle de l'Autaret, ho avuto problemi di insicurezza nell'attraversare il picco roccioso posto a metà strada, da considerarsi sicuramente un "F".
L'ho però aggirato senza problemi perdendo di quota di una cinquantina di metri su sfasciumi detritici (lo si nota dal tracciato GPX che allego)
Una nota: Tête de l'Autaret 3015 m (Valle Varaita) da non confondersi con: Testa dell'Autaret 2763 m. (Valle Stura)

Partenza: 08:25

Arrivo: 14:10

Lago de l'Autaret

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Dal passo Calatà per il ritorno, se non si è amanti dell'ambiente aspro il percorso piacerà poco.
Inserisco il tracciato GPX
Ieri ho percorso l'anello dei valloni Giargiatte e Duc con passaggio al Bivacco Bertoglio e passo Calatà (2940 m), salendo sulla Punta Malta (2995 m).
Ero solo e quindi non mi sono mai fermato se non in tre brevi momenti per il cambio bottiglietta (mantenuta fresca nello zaino con refrigeratore).


Bivacco Bertoglio (2763 m)

Dal Bivacco Bertoglio: Panorama

Dal Bivacco Bertoglio

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Con Rosanna, Luisa e Tonino, abbiamo percorso questo anello confidando sulle previsioni che annunciavano un peggioramento verso le ore 16:00.
Previsione azzeccata, abbiamo terminato prima l'anello con un tempo ottimo, non caldo con sole e qualche nuvola di passaggiop

Incontro con la mulattiera che giunge da Pleyne

La Madonnina

La salita al Passo del Ciat 2640 m

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
:: scialpinistica
Fatta con ciaspole.
Presenti molti sciatori (sci alpinismo), discese fluide senza affondare, una coltre di pochi cm. fresca serale del giorno precedente.
Bella ciaspolata con neve compatta senza sprofondare fino in cima
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1500
:: scialpinistica
Con racchette da neve
Bella cipollata all'insegna del freddo -6, -13 in cima.
Poco vento, purtroppo anche poco sole per il percorso all'ombra.
Dalla vetta una visuale stupenda, bei panorami senza nuvole

Poco dopo la partenza

Al bivio si tiene la SX

Ultimo tratto prima del traverso in cresta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
Bella camminata sotto un sole pieno e caldo.
Temperatura in vetta 10 ° in assenza di vento.
Scendendo faceva addirittura caldo

In cima

In cima

Dalla Punta Tempesta: Panorama

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Cialancion (Tete de) da Grange Collet (30/09/18)
    Crosa (Cima di) da Ruà, anello per Madonna Alpina e Colle di Cervetto (10/06/18)
    Martin (Punta) e Monte Penello da Acquasanta, anello (24/04/18)
    Rovina (Testa della) e Cima della Valletta Scura dal Lago della Rovina (15/10/17)
    Autaret (Testa dell') da Sant'Anna, anello creste Ovest e Sud (22/08/17)
    Malta (Punta) da Castello, anello Vallone Giargiatte e dei Duc (13/07/17)
    Pietralunga (Monte) da Balz, anello per il Colle Battagliola e Colle Bondormir (04/06/17)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (07/05/17)
    Meja (Rocca la) quota 2506 m da Preit (15/01/17)
    Tempesta (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (31/12/16)
    Manico del Lume (Monte) da Recco, traversata a Rapallo (08/11/16)
    Oserot (Monte) da Bersezio (08/10/16)
    Sautron (Monte) da Chiappera, anello per il Col Sautron e bivacco Sartore (09/08/16)
    Mongioie (Monte) da Viozene (04/08/16)
    Chiapous (Cima del) dal Lago della Rovina per il Colle del Chiapous (23/06/16)
    Rubbio (Monte) da Lottulo, anello (27/12/15)
    Vaccia (Monte) da Besmorello (20/12/15)
    Freidour (Monte) da Talucco Alto (29/11/15)
    Bourel (Monte) da Sant'Anna (13/11/15)
    Corso del Cavallo (Monte), Testa di Peitagù da Aisone (08/11/15)
    Nebius (Monte) da Neraissa per il Colle Moura delle Vinche (11/10/15)
    Piz (Becco Alto del) da Prati del Vallone per il Passo del Vallone (26/09/15)
    Viso Mozzo da Pian del Re (20/09/15)
    Rocciamelone da Malciaussia per il Rifugio Tazzetti e il Colle della Resta (31/08/15)
    Ischiator (Becco Alto d') dal Ponte del Medico per il Passo Laris (28/08/15)
    Crocetta (Cima della) da Rivotti, anello valloni Vercellina e Unghiasse (11/08/15)
    Valletta (Monte della) dal Vallone di Rio Freddo per il Col d'Orgials (15/07/15)
    Costa Rossa (Bric) da Tetto Croce per Costa la Motta (02/07/15)