Danilo


Chi sono

Abito ad Isola d'Asti fraz. Villa
passioni: Fotografia & photoshop
Escursioni in montagna
Mountain-bike
Pesca subacquea

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Desiderate entrare in un ambiente aspro e selvaggio?
Questo è il posto giusto.dopo il rifugio Genova si entra nel vallone.
Un anfiteatro cosparso di sfasciumi detritici dove camosci e stambecchi fanno da padroni.
Uno sviluppo di circa 17 Km alternato da tratti di sentiero e ometti che rendono il percorso non troppo agevole.
Sicuramente da non farsi se manca l'allenamento.
Non ci sono fonti di approvvigionamento idrico per cui bisogna partire forniti di acqua... non poca.
Il panorama dalla cima è spettacolare.

Dalla Cima della Testa della Rovina

Foto ricordo

La nostra meta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Ho seguito il percorso del GPX presente in questa pagina, percorrendo il piccolo anello in senso anti orario.
Al ritorno tra la Tête de l'Autaret e il Colle de l'Autaret, ho avuto problemi di insicurezza nell'attraversare il picco roccioso posto a metà strada, da considerarsi sicuramente un "F".
L'ho però aggirato senza problemi perdendo di quota di una cinquantina di metri su sfasciumi detritici (lo si nota dal tracciato GPX che allego)
Una nota: Tête de l'Autaret 3015 m (Valle Varaita) da non confondersi con: Testa dell'Autaret 2763 m. (Valle Stura)

Partenza: 08:25

Arrivo: 14:10

Lago de l'Autaret

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Dal passo Calatà per il ritorno, se non si è amanti dell'ambiente aspro il percorso piacerà poco.
Inserisco il tracciato GPX
Ieri ho percorso l'anello dei valloni Giargiatte e Duc con passaggio al Bivacco Bertoglio e passo Calatà (2940 m), salendo sulla Punta Malta (2995 m).
Ero solo e quindi non mi sono mai fermato se non in tre brevi momenti per il cambio bottiglietta (mantenuta fresca nello zaino con refrigeratore).


Bivacco Bertoglio (2763 m)

Dal Bivacco Bertoglio: Panorama

Dal Bivacco Bertoglio

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Con Rosanna, Luisa e Tonino, abbiamo percorso questo anello confidando sulle previsioni che annunciavano un peggioramento verso le ore 16:00.
Previsione azzeccata, abbiamo terminato prima l'anello con un tempo ottimo, non caldo con sole e qualche nuvola di passaggiop

Incontro con la mulattiera che giunge da Pleyne

La Madonnina

La salita al Passo del Ciat 2640 m

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
:: scialpinistica
Fatta con ciaspole.
Presenti molti sciatori (sci alpinismo), discese fluide senza affondare, una coltre di pochi cm. fresca serale del giorno precedente.
Bella ciaspolata con neve compatta senza sprofondare fino in cima
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1500
:: scialpinistica
Con racchette da neve
Bella cipollata all'insegna del freddo -6, -13 in cima.
Poco vento, purtroppo anche poco sole per il percorso all'ombra.
Dalla vetta una visuale stupenda, bei panorami senza nuvole

Poco dopo la partenza

Al bivio si tiene la SX

Ultimo tratto prima del traverso in cresta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
Bella camminata sotto un sole pieno e caldo.
Temperatura in vetta 10 ° in assenza di vento.
Scendendo faceva addirittura caldo

In cima

In cima

Dalla Punta Tempesta: Panorama

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Di solito il Gps ritarda un po' a connettersi con i satelliti.
Attendere che sia connesso perché praticamente non bisogna sbagliare già all'inizio prendere il sentiero giusto.
In pratica appena usciti dalla stazione ferroviaria, bisogna percorrere il marciapiede sulla DX che scende sotto il Cavalcavia dei binari.
Sotto il cavalcavia con il GPS e le segnaletiche menzionate nell'itinerario non ci si può più sbagliare.
Essendo un percorso primaverile o autunnale, bisogna stare molto attenti all'umidità che potrebbe rendere il sentiero scivoloso, specialmente sulle rocce lisce.


Inizio percorso a Recco

Appena fuori dal bosco

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bel sentiero fino in cima.
Faticoso solo ultimo tratto.
Secondo me il periodo migliore è questo in quanto le giornate sono più corte e lo sviluppo è abbastanza contenuto, si percorre il tutto abbastanza in fretta.
Nel percorso GPS che allego, nel ritorno, ho effettuato un piccolo anello per riprendere il sentiero di discesa al colletto: Bassa di Terra Rossa, dopo una breve visita ad una cimetta che si vede salendo dal Lago Oserot (tanto per aumentare l'ascesa totale).
Volendo si può scendere a Bersezio con GTA-P36 dopo il Lago Oserot e completare un anello pieno.
Il Monte Oserot è una cima che offre un panorama a 360° come non tantissime altre cime.
Si possono riconoscere:
Il Monviso, il Bric, Cima delle Lobbie, Punta Rasciassa, il Chersogno, il Pelvo d'Elva, Rocca la Marchisa, l'Aiguille de Chambeyron, il Brec de Chambeyron, il M. Oronaye, La Meyna, il M. Scaletta, il Bec du Lieve, il Pointe de la Signora, Rocca la Meja, M. la Bianca, il M. Omo, il Savi, la Tête de Siguret, la Tête de Fer, l'Enciastraia, Rocca dei Tre Vescovi, Cima delle Lose e tantissime altre che sono meno evidenti.
---------------------
Dal parcheggio di Bersezio non si incontrano più fonti di approvvigionamento idrico.

Lo sviluppo del mio tracciato GPX

Lo sviluppo del mio tracciato GPX

Il parcheggio di Bersezio

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Percorso A/R per lo stesso sentiero, complessivamente di 14 Km.
Ascesa: 1620 m.
Quota di partenza: 1650 m.
Quota vetta: 3166 m.
Tempo di salita 4h 10'
Tempo di discesa: 2h 50'
Mancanza di approvvigionamento acqua partire forniti.
Ultimo tratto prima della vetta EE (non banale)

Il percorso

Un momento di pausa

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Rovina (Testa della) e Cima della Valletta Scura dal Lago della Rovina (15/10/17)
    Autaret (Testa dell') da Sant'Anna, anello creste Ovest e Sud (22/08/17)
    Malta (Punta) da Castello, anello Vallone Giargiatte e dei Duc (13/07/17)
    Pietralunga (Monte) da Balz, anello per il Colle Battagliola e Colle Bondormir (04/06/17)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (07/05/17)
    Meja (Rocca la) quota 2506 m da Preit (15/01/17)
    Tempesta (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (31/12/16)
    Manico del Lume (Monte) da Recco, traversata a Rapallo (08/11/16)
    Oserot (Monte) da Bersezio (08/10/16)
    Sautron (Monte) da Chiappera, anello per il Col Sautron e bivacco Sartore (09/08/16)
    Mongioie (Monte) da Viozene (04/08/16)
    Chiapous (Cima del) dal Lago della Rovina per il Colle del Chiapous (23/06/16)
    Rubbio (Monte) da Lottulo, anello (27/12/15)
    Vaccia (Monte) da Besmorello (20/12/15)
    Freidour (Monte) da Talucco Alto (29/11/15)
    Bourel (Monte) da Sant'Anna (13/11/15)
    Corso del Cavallo (Monte), Testa di Peitagù da Aisone (08/11/15)
    Nebius (Monte) da Neraissa per il Colle Moura delle Vinche (11/10/15)
    Piz (Becco Alto del) da Prati del Vallone per il Passo del Vallone (26/09/15)
    Viso Mozzo da Pian del Re (20/09/15)
    Rocciamelone da Malciaussia per il Rifugio Tazzetti e il Colle della Resta (31/08/15)
    Ischiator (Becco Alto d') dal Ponte del Medico per il Passo Laris (28/08/15)
    Crocetta (Cima della) da Rivotti, anello valloni Vercellina e Unghiasse (11/08/15)
    Valletta (Monte della) dal Vallone di Riofreddo per il Col d'Orgials (15/07/15)
    Costa Rossa (Bric) da Tetto Croce per Costa la Motta (02/07/15)