Vallone (Cima del) dalla strada per Scalaro

La gita

Sciabilità :: *** / ***** stelle

neve (parte superiore gita) :: altro

neve (parte inferiore gita) :: altro

note su accesso stradale :: Si arriva al ponte a metà tra sbarra e Scalaro

quota neve m :: 1200

attrezzatura :: scialpinistica

Dopo vari ripensamenti per via dei disastri del vento e croste da rigelo abbiamo optato per la Cima Vallone fatta 3 giorni fa da Giolitti con buona neve.
Oggi no!!!
Auto fino al ponte (q. 1200) , poi inizialmente neve scarsa, croste da vento di spessore vario fino all'ultima baita, granito e sastrugi in alto.
Discesa molto meno difficile del previsto, la neve ghiacciata era abbastanza grippante (per quello ho scritto granito e non marmo...), tra placche e sastrugi si riusciva ad individuare dei corridoi di neve compressa e portante, sotto i 1800 m si riusciva a trovare farina o crosta leggera (ma anche crosta e basta...).
Gli ultimi prati sotto la frazione erano ben sciabili, così pure lo stradone fino al ponte.
Non consiglierei questa gita ad un principiante, ma tutto sommato con i disastri fatti dal vento è rimasta abbastanza potabile...
Per eventuali ripetitori direi di non lasciare a casa i coltelli, e volendo i pezzi ghiacciati si salgono molto più velocemente con ramponi e sci nello zaino.

Le foto

Da Cima Bracca vista sul Colle Pian Spergiurati e dorsale verso la cima Vallone
sulla dorsale crosta da vento, sastrugi e neve ghiacciata
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1120
quota vetta/quota massima (m): 2134
dislivello totale (m): 1014