Bianco (Monte) Via Normale dal Refuge du Gouter

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

Con le condizioni di altissima pressione e bel tempo di questi giorni non abbiamo incontrato nessun problema di vento/freddo.
Via tutta super tracciata dal Goutier alla vetta. Si vedono alcuni buchi e crepacci, ancora molto chiusi.

Coluoir del Goutier misto neve e sassi. Di notte siamo passati senza problemi, il giorno del rientro l'abbiamo attraversato di corsa coi ramponi ai piedi (per evitare di scivolare).

Sperone roccioso completamente pulito dalla neve.

Cresta delle Bosses affilata, soprattutto la seconda. Al momento non ci si riesce ad incrociare, rischiando di perdere tempo.

Partiti alle 2, alle 3.45 al Goutier. alle 8.20 in vetta.
Scendendo senza correre, siamo arrivati al trenino alle 1530.

Alcuni suggerimenti:
Cena alle 1815 o alle 1915 (sono stati decisamente puntuali), anche se quella sera il rifugio era mezzo vuoto (consiglio 1° turno).
Colazione alle 1.30 (devo dire giusta, prima sarebbe anche inutile).

Fortunatamente non eravamo in molti sullo sperone. Aver davanti una giuda (consigliato) ci ha aiutato a salire rapidamente al Goutier (1h45minuti), perché il sentiero non è indicato da ometti e di notte i rari bolli rossi sono poco visibili (anche in discesa alla luce, in un paio di punti, abbiamo perso qualche minuto ad orientarci).
Consiglio di portarsi dei guanti da ferrata per il tratto finale coi cavi, se si vogliono prendere in mano. Alcuni fili sono rotti e se si fa scorrere la mano è facilissimo tagliarsi, senza vedere nulla (sabato 17 giugno faceva talmente caldo alle 2 di notte, che siamo saliti senza guanti).

Il rifugio Tete Rousse non fornisce l'acqua nei bagni (servizi igienici con biodigestore) e per lavarti hai tre opzioni: la sciogli (avendo portato il fornellino da casa) o la compri (in bottiglia da 1,5l vengono 6€) o non ti lavi.

Per chi vuole far da se, c'è una sala adibita all'uso fornelletti e si può cenare sui tavolati del rifugio.

Per il trenino, appena arrivati, andare in cassa a fare la prenotazione del posto, anche se si ha già il biglietto pagato. Ti danno un talloncino (gratuitamente). Anche se il treno è mezzo vuoto (non se ne capisce la ragione)

Al rifugio il cellulare prende abbastanza bene, stando fuori sul terrazzo.

Le foto

il coluori del Goutier (a sx). Si nota la tracci ascendente
Le bosses
dettaglio del couloir
dettaglio del couloir
Descrizione completa dell'itinerario