Gran Miol (Punta del) cima Sud Parete E, Canale a Y ramo sx

La gita

sciabilità :: / ***** stelle

Le solite (balzane) idee di fine stagione per non fare troppi km in auto e curiosare un po' in giro. Strada chiuso al traffico da pont terrible per frana quindi partenza in bici da lì. In un'oretta, carico come un asino ovviamente, sono arrivato al ponte dopo l'Alpe Plane dove ho lasciato la MTB e mi sono incamminato a piedi lungo il vallone. Purtroppo i nevai di fondovalle non sono più continui. Gli sci si possono mettere da q. 2450m circa. Non ci speravo invece il canale è tutto collegato. In basso però (prima della diramazione) la neve è grigia e piena di pietre, dopo la curva migliora decisamente. Neve morbida ma non sfondosa (ramponi più che sufficienti, picca sullo zaino). Arrivato al colletto (c'è addirittura un cordone di sosta) non sono salito fin sulla cima S per non perdere tempo (soprattutto poi nella disarrampicata) ma sono salito solo sul montarozzo a sx. Discesa in alto carina su pendenze tranquille e neve morida, poi dalla biforcazione in già slalom e ravanata tra pietre. Arrivato nel pianoro a base canale (q. 2705m ca) ho ancora ripellato fin in cima alla Roudel per farmi ancora due curve fino a q. 2430, dove finisce la neve continua (dopo ci sarebbero troppi gava&buta da fare). Per il ritorno ho optato per il sentiero in dx che permette praticamente di non pestar neve. Poi dal ponte di nuovo sci e scarponi a spalle e giù in bici fino a Ponte Terrible.
Grazie a m.gulliver che mi aveva dato l'idea un paio di anni fa.

Le foto

Itinerario visto dalla Vergia (foto d'archivio)
Il canale
Dalla biforcazione sguardo verso l'uscita
Vista dal colletto
Neve divertente in alto
Belle contropendenze nella parte centrale
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: canale
difficoltà: 4.1 :: E2 :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord-Est
quota partenza (m): 1912
quota vetta/quota massima (m): 2995
dislivello totale (m): 1085