Certo che...

Purtroppo non sono sempre rose e fiori!
http://torino.repubblica.it/cronaca/201 ... 186012680/
certo che chiamare il soccorso e farsi portare via (non feriti, ovvio) all'Aquila di Giaveno è poi già il massimo dell'ignominia per due (presunti) scialpinisti. :o :o :lol: :lol: Forse la prossima volta farebbero meglio a stare a casa o fare al massimo due vasche in via Roma a Torino. :lol:
Erano due ragazzi. Magari alla loro prima gita scialpinistica.
La pirlata è stata di partire con il tempo di ieri. Trovare la giusta via dopo il primo tratto di discesa, nel pezzo dove c'è il crestone prima dell'intemedia, non deve essere proprio facilissimo con un bel nebbione. E se sbagli vai nei casini, specie scendendo a sinistra.
dice Messner che il massimo dell'espressione fisica in montagna si ha dai 22 ai 25 anni, se a quell'età non si ha il fisico di superare una difficoltà del genere (avevano raggiunto un gabbiotto entro cui trovare riparo) meglio stare a casa, non c'erano temperature impossibili, nessun pericolo oggettivo, aspettavano il giorno dopo e se ne tornavano a casa per conto loro, ma è troppo comodo usare il cellulare per chiamare "mammina" :roll: :roll: :roll:
i pirla bisogna chiamarli con il loro nome.
Siete feriti ? NO
Allora, se proprio si vuole esagerare, si mandano su un paio di coperte e poi al mattino
si fanno scendere per i cavoli loro, almeno imparano la lezione per un'altra volta!!! :lol:
... Ma sperimentare prima qualche bivacco di fortuna per
essere preparati ad eventi del genere ? ;)

g
domenica farei una gita all'aquila, qualcuno che sa la strada mi accompagna?
io vengo solo se c'è bufera :lol: :lol: :lol:
In totale ci sono 0 utenti connessi :: 0 registrati, 0 nascosti e 0 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 58 registrato il dom 2 lug 2017, 19:50

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti