sentieri e pensieri

Sezione dedicata a quelle sane chiacchere da bar davanti a una buona birra (o caffè).
294 messaggi
eh credevate che avessi proprio chiuso :D
invece no, mi sono solo trasformata
a dire il vero da un po' di tempo le argomentazioni non erano più proprio da bar,
anche se ci stava di farsi insieme ognitanto una colazione o un caffelatte, una tisana o un gelato di mirtilli
qui mi piacerebbe che si potesse esprimere qualche pensiero tranquillo
per le gazzarre ci sono tanti posti già in funzione, alla grande ;)
certo adesso siamo abituati a feisbuc e anche ad altre app che offrono l' immediatezza
ma un po' di calma e di riflessione ci vuole, almeno per qualcuno
attenzione quindi: chi ama le atmosfere da brillantoni, non cerchi qui, anzi eviti proprio di passare :evil:
qui ci stanno bene le voci del bosco, i pensieri che la pazienza di una camminata di mille e mille passi, fa crescere adagio nella testa
chi vuole contribuire sia il benvenuto
da parte mia... cercherò di fare del mio meglio, non vi assicuro di riuscire a dare sempre a ognuno quello che cerca
ma chi decide di mettersi in gioco in questo modo, deve usare la tecnica dell' iceberg
le parole scritte, quelle fuori, prevedono una parte interiore, diversa per ognuno, e che dipende molto dalla profondità di ciascuno che legge
ah dimenticavo! la mia foto e' ancora sempre quella della pagina di apertura del bar :D
vorrei esporre qualche idea su una cosa che mi ha sempre incuriosita e che studiando matematica ho avuto la fortuna di approfondire un pochino
l' infinito
una definizione "divulgativa" potrebbe essere questa
un numero (di oggetti) e' infinito quando, se tu togli un tot grande a piacere (di oggetti), ne resta ancora sempre almeno uno
i granellini di sabbia sulla spiaggia, di grano in un granaio, ecc non sono infiniti
certe cose non si puo' sapere se sono infinite oppure no, ad esempio l' universo
l' infinito lo contrappongo sempre allo zero, che per me rappresenta il nulla
sono stati i due centri che mi hanno dato del filo da torcere nello studio delle funzioni e dei limiti
sono collegati per esempio perche' se dividi un numero per 0 ottieni l' infinito
e viceversa
questi due elementi da sbarco, mi hanno dato pero' anche la possibilita' di fare tanti pensieri: quando scorrazzo per i boschi spesso la mia testa si posa su queste relazioni
la matematica e' lo spazio riportato nel cervello
tant' e' che i numeri, volendo li puoi mettere in fila come bravi soldatini su una linea, dal piu' piccolo al piu' grande, nessuno sgarra
ma ritorniamo all' infinito
ci sono tanti infiniti, qualcuno piu' infinito dell' altro
esempi?
un infinito a cui vengono tolti due elementi e' piu' piccolo di un infinito "tutto intero" :D
i numeri interi sono meno infiniti di tutti i numeri con la virgola
un altro grande pensiero e' che noi, nascendo siamo usciti dal nulla, e per sempre, per l' infinito quindi, nessuno ci potra' piu' negare questa grande opportunita' che e' quel che abbiamo vissuto
e adesso, per ridere, c' e' un infinito "finito" che ho inventato io 8-) :D e che rientra in parte nella definizione
mi succede molto spesso di ritrovarmi a scolare i gnocchi o i maccheroni con la schiumarola: dopo aver ben cercato di toglierli tutti, ne resta ancora sempre almeno uno in fondo alla pentola
oppure dopo aver ben svuotato svuotato un sacco di nocciole, ne resta ancora sempre, in qualche piega, almeno una
spero di non avervi annoiati
oggi doveva svolgersi la valle maira sky marathon, che, tradotto in italiano significa: un bel girone di 46 km nella mia valle, che e' la val maira, appunto
forse l' ho gia' detto in altre occasioni che e' la valle piu' bella del mondo (per me ovviamente, per voi non so :D , spero che anche voi abbiate una valle o comunque un luogo dove ci sono le vostre radici)
nella mia valle, ci sono molti valloni laterali; uno di questi e' il vallone del preit o anche detto di canosio; forse anche questo l' ho gia' fatto sapere :roll:, questo e' il mio vallone preferito: e' magico
grazie ai folletti che vi abitano, che elargiscono grazie e benessere a tutti coloro che amano e proteggono questo loro piccolo territorio, e' corroborante, e in qualche caso addirittura curativo, per l' anima e il corpo
ah gia' la gara...
io, a dirla tutta, mi sono iscritta solo perche' amo le mie zone, ma quest' anno sono un po' indietro nella preparazione
i folletti, che per me hanno un occhio di riguardo, devono aver deciso che per il mio scarso allenamento sarebbe stata troppo lunga e cosi' , hanno tirato giu' tali e tante secchiate d' acqua dal cielo, che gli organizzatori l' hanno ridotta a 15 km, circa distribuiti in questo modo: una bella salita nel bosco, sotto una pioggerella non troppo forte, con le nuvole basse che girulavano tra gli abeti e i larici -ambiente comunque di grande fascino, nel suo genere-, poi una discesa su una bella sterrata larga e asfalto finale per arrivare al traguardo
adesso, se riesco vi posto una fotina di uno dei folletti

Immagine
ricordo quante storie mi raccontava mio nonno, e anche mia mamma
a suo tempo, certe volte loro tornavano a piedi, notte fonda, per stradine che passavano tra gli alberi fitti
oppure partivano presto per andare su tra i monti, a fare il fieno
le storie nascevano quasi sempre proprio li', dopo una lunga camminata al buio, fatta con il cuore in gola
di notte i lumini diventavano delle anime, i gatti delle masche, i rumori acquistavano toni sinistri
tutto svaniva come neve al sole non appena il giorno si faceva avanti
nelle serate di veglia, attorno al camino o nella stalla, ognuno aveva le sue storie da raccontare
all' epoca non c' era la tele... adesso per fare accapponare la pelle ci sono i film dell' orrore, certi orrendi videogiochi e tanto altro :roll:
ora in val maira le masche sono solopiu' un ricordo
invece ci sono i folletti, ve lo garantisco ;)
Oh Annaaaaa, quí abbiamo gli extraterrestri sul Musiné! Altro che folletti nel bosco!
questi?

Immagine
Questo sono io.
si sa che gli animali hanno un loro linguaggio, che usano per comunicare le loro cose
ci sono studiosi che hanno affrontato questo argomento e sono riusciti a decifrare molte "comunicazioni" animali
io ho notato che certi animali dicono proprio delle parole comprensibili
vi faccio un piccolo esempio :D
i colombi fanno un verso che sembra dire
"e ade-s-so!" ... come se avessero fatto qualcosa di irrimediabile
ci avete mai fatto caso?
non prendetevi degli impegni la mattina prestissimo del 28 di settembre
c' e' da godersi lo spettacolo dell' eclissi di luna
se il cielo e' sereno, ovviamente

Quando osservare l’eclissi lunare totale del 28 settembre? L’evento avrà luogo prima dell’alba del 28 settembre: la Luna entrerà in fase di penombra alle 02:12 e nell’ombra alle 03:07; la totalità inizierà alle 04:11 ed il massimo verrà toccato alle 04:47. La totalità terminerà poi alle 05:23 e la Luna uscirà dall’ombra alle 06:27 e dalla penombra alle 07:22.

Come osservare l’eclissi lunare del 28 settembre? Le eclissi lunari sono forse i fenomeni più semplici da osservare. Basta alzare lo sguardo verso la volta celeste ed il gioco è fatto: inizialmente si troverà allo Zenit, poi scenderà pian piano in direzione ovest. Non è richiesto uno speciale equipaggiamento, però, è anche vero che un binocolo o un piccolo telescopio permettono di osservare più nel dettaglio le caratteristiche del satellite in generale, e specialmente durante un’eclissi.
autunno in val maira


Immagine
294 messaggi
In totale ci sono 0 utenti connessi :: 0 registrati, 0 nascosti e 0 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 58 registrato il dom 2 lug 2017, 19:50

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti